Come pubblicizzarsi con i coupon

Il coupon è una forma di pubblicità per fare conoscere un’azienda e il prodotto che vuole scontare.

Un coupon è una tecnica di marketing molto utilizzato negli Stati Uniti e sta crescendo molto anche in Italia.

Le aziende che decidono di utilizzare un coupon hanno spesso nuovi clienti per via della scontistica. Ma non è così semplice come sembra.

C’è una grande differenza tra il deal (uno sconto che si paga anticipatamente online) ed un coupon (il classico cedolino che permette di ottenere uno sconto, nato nel 1888 grazie a Coca-Cola).

Noi parleremo del secondo metodo, il reale coupon, perciò dimenticati dei deal, non ha nulla a che vedere.

Alcuni consigli utili per avere il meglio dai coupon:

  • Utilizza uno sconto reale, non pubblicizzarti con un coupon fingendo che sia uno sconto quando in realtà è uguale al prezzo iniziale. I clienti notano spesso questa cosa e l’azienda al posto di ottenere un’immagine positiva avrà tutt’altra reputazione.
  1. Non pubbicizzare un coupon con sconti del 90% e oltre se non è reale e se altrove costa meno del prezzo di listino che inserisci. Non sono visti di buon occhio perchè molte aziende per attirare l’attenzione utilizzano parole come “sconto fino al 90%”, quando in realtà non è vero e le persone se ne acorgono. Una ricerca la si effettua in pochi secondi e di siti internet con i prezzi del momento sono a migliaia.
  2. Non fingere che il prezzo iniziale sia maggiore di quello che è. Se hai un prodotto che costa 100 euro non mettere mai “con il coupon paghi 80 euro anzichè 150 euro”, anche perchè questa pratica serve solo per far avvicinare le persone che vogliono avere lo sconto e pensano “senza coupon non ci andrò mai per quanto costa caro” e non fidelizzerai mai nessuno.
  • Dai sconti reali e che possano permetterti di trattare i clienti che hanno il coupon allo stesso modo dei clienti senza coupon. Inutile creare un coupon con un super sconto e poi dare meno di quello che acquista senza la scontistica. Per esempio se proponi uno sconto del 60% su una cena a base di pesce, dai le stesse porzioni della cena non scontata, nulla di meno, altrimenti avrai un parere pessimo dai nuovi clienti.
  • Non pensare che tutte le persone che arriveranno con il coupon siano già futuri clienti, questo dipenderà da te, dalla tua azienda, dal servizio che offri e da come verranno trattati i clienti.
  • Se hai dei clienti fedeli da anni, proponi anche a loro di utilizzare i coupon che stai promuovendo, non usarli solo per ottenere nuovi clienti. Avrai un’ottima impressione anche dai tuoi vecchi clienti e proporranno anche ai loro amici di usare i coupon per venire da te.
  • Usa i coupon come se fossero volantini pubbicitari o bigliettini da visita, con volantinaggio o lasciando i coupon in altre attività di amici. Questo aumenta di molto la tua pubblicità. Una quasiasi persona è più attratta da un coupon che permette uno sconto che da un volantino o biglietto da visita con solo il nome dell’attività.
  • Le aziende che hanno successo con i coupon lo fanno come marketing principale, propongono il coupon a tutti i vecchi clienti e ai nuovi, questo rende la pubblicità anche virale. Ogni mese cambia tipo di offerta, non utilizzare sempre la stessa promozione, in modo da ottenere viarie tipologie di clienti.
  • Le prima prima volta creare un coupon sarà un passo difficile. Non è semplice come può sembrare, bisogna studiare bene cosa proporre e come proporlo, non prenderlo sotto gamba.

Se hai bisogno di consulenza contattaci a gestione@coupongratuiti.com

Dopo aver capito la filosofia dei coupon, sei pronto a creare il tuo primo coupon, quindi segui la guida nel nostro portale creare un coupon .

Se sei interessato ad approfondire sulla storia dei coupon, leggi com’è nato un coupon.

QR Code
Iscriviti alla newsletter
Crea coupon
Crea subito il tuo coupon e la scheda azienda: Come creare un coupon